Istituto Comprensivo "Monsignor Saba" Elmas

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

Relazioni progetto “Orienteering”

E-mail Stampa PDF

Relazioni progetto “Orienteering” A.S. 2017/2018

Il giorno 11 Dicembre ci siamo recati a Cagliari per partecipare al progetto di "Orienteering" organizzato dalla scuola.
Lo scopo del progetto era quello di stimolare la nostra capacità di orientamento in un luogo da noi  non conosciuto.
Arrivati in città siamo stati divisi in gruppi da 4 alunni e ci sono stati forniti gli strumenti adatti per orientarci,  ovvero una cartina e una bussola.
Seguiti dai professori abbiamo camminato per le vie del centro storico della città di Cagliari incontrando, lungo il nostro cammino, numerosi monumenti significativi come: la Torre dell'Elefante e il Bastione di Saint Remy.
L'obbiettivo del progetto è stato raggiunto in quanto, utilizzando la mappa e la bussola, siamo riusciti a raggiungere i vari punti (o lanterne) indicati precedentemente nella cartina dai professori.
Finita la giornata ci siamo tutti riuniti in Piazza Matteotti per poi tornare a Elmas arricchiti da nuove conoscenze e da una nuova esperienza!


Viola, Emma, Sara, Riccardo, Davide e Alessandro della 1E

 

Il giorno 11 dicembre ci siamo avventurati nelle strade del centro storico di Cagliari. Siamo stati divisi in gruppi dai professori. Lo scopo del progetto è quello di imparare a usare mappe e bussole. È stata un’esperienza fantastica. Abbiamo imparato come nell’antichità, e ancora oggi, gli uomini si orientavano. Ad ogni tappa (o lanterna), dovevamo rispondere a delle diverse domande, per dimostrare che eravamo passati in quel preciso punto.
Abbiamo visitato diverse piazze, chiese e i più importanti monumenti storici di Cagliari. Per esempio abbiamo avuto modo di visitare la chiesa di Sant’Eulalia e quella di Santa Chiara. Poi siamo passati davanti al Bastione e alla Torre dell’Elefante. È stato grandioso imparare come, partendo dai nostri avi che si basavano su semplici cartine, l’uomo è arrivato ai moderni sistemi tecnologici di oggi.  


Aurora Ciancilla, Anastasia Ortu, Francesca Pisanu, Alessandra Secci, Claudia Sucato e Andrea Manca  della 1E


Questo progetto ci ha insegnato ad orientarci semplicemente utilizzando una cartina e una bussola .
Il professore ci ha suddiviso in 4 squadre, sulla cartina c’erano segnati 14 punti chiamati anche lanterne, e per ciascuna c’era una domanda a cui dovevamo rispondere, per dimostrare che abbiamo trovato i punti segnati .
Dopo aver terminato le tappe dovevamo tornare presso la piazza Matteotti, davanti al porto, chi arrivava per primo doveva aspettare gli altri compagni.
È stata una giornata magnifica, ci siamo tanto divertiti e abbiamo imparato ad orientarci ...... 

Piras Alan, Vacca Veronica, Garbati Gabriele, Sanna Gabriel e Andrea Testa della 1E


A spasso per Cagliari a fare Orienteering

 E' stata la nostra prima volta tutti insieme. E'  mattina presto, quando ciascuno di noi  si è svegliato e ha iniziato a prepararsi riempendo di allegria ed entusiasmo la propria casa. C'è chi faceva le scale tutto pimpante, chi correva in salone di qua e di là, e persino chi arrivava come un baleno in cucina urlando a squarciagola: svegliaaa, che oggi c'è Orienteering!
Per noi tutti, il 14 dicembre è stata davvero una giornata fantastica, divertente ma anche importante perchè abbiamo imparato a confrontarci con noi stessi e con le nostre intuizioni, giuste o sbagliate che fossero. Perché abbiamo iniziato a capire come ci si orienta in un posto a noi sconosciuto. E perché abbiamo potuto conoscere meglio e da vicino Cagliari, questa nostra meravigliosa città, adagiata sul golfo e ricca di storia e monumenti.
Siamo partiti da scuola verso le otto e mezzo  guidati da professor Pibiri, coordinatore del Progetto Orienteering, e da altri tre nostri prof (Adamo, Mascia e Tatti). Dopo essere saliti sull'autobus siamo partiti alla volta del capoluogo sardo. Appena arrivati in città, siamo stati divisi in quattro gruppi e a ciascun gruppo è stata  consegnata una cartina e una bussola. A quel punto, è iniziata veramente la nostra avventura. Il percorso da coprire prevedeva quattordici lanterne, ovvero quattordici tappe che nascondevano altrettanti monumenti, targhe, negozi, vie e chiese da raggiungere. Un vero grattacapo per ciascuno di noi!
E infatti, ne sono successe davvero delle belle.
Per alcuni, la datazione della chiesetta di Santa Chiara non ha avuto segreti, per altri è stata l'occasione per fare una bella gara di resistenza sulle scalette, strette strette.
Uno dei gruppi è rimasto talmente affascinato dalla cattedrale del quartiere di Castello che ha persino scambiato i quattro leoni, sistemati sul muraglione d'accesso al tempio, con quelli della cinta muraria! Però poi riposizionando cartina e bussola, ha finalmente potuto ammirare la bellezza medievale delle antiche mura.
Altri hanno capito che è giusto credere di più in se stessi perché basta riflettere, pensare con oculatezza e agire con buon senso per raggiungere i traguardi più importanti. Riconoscendo, che forse, qualcuno avrebbe potuto guidare il proprio gruppo con più impegno e attenzione.
E' stato bello anche questo.
Abbiamo anche capito che i nomi delle vie custodiscono storie di vita, emozioni e avvenimenti importanti. Alcuni personaggi, a noi finora sconosciuti (Cavour o Principe Amedeo per esempio), hanno suscitato curiosità e voglia di conoscenza. Abbiamo anche avuto a che fare con la lingua latina: la scritta Charitas davanti alla chiesa di San Francesco di Paola ha attirato molto la nostra attenzione.
Infine, la maggior parte di noi ha affrontato la giornata di Orienteering come una gara, manifestando competizione e voglia di vincere, per poi accorgersi, che non era importante raggiungere il podio ma stare tutti insieme.

La nostra prima volta tutti insieme.
Ed è stato meraviglioso.
Insomma, che dire: non vediamo l'ora di ripetere l'esperienza.

Gli alunni della 1C

 

Scuolanext
Banner
Banner

Amministrazione trasparente

Banner

Neoassunti

Banner
Banner
Banner
Dott. Luca Manunza
Banner
Banner
Banner
Banner

Manovre di disostruzione

Banner
Banner
Banner

Chi è online

 92 visitatori online
Banner
Banner

Tutti a Iscol@

Banner

Questo sito web fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per saperne di piu consulta la sezione privacy.

Per proseguire devi accettare i cookies da questo sito o modificare le impostazioni del tuo browser

EU Cookie Directive Module Information